Crea sito

GESU’ GUIARISCE ANCORA ? – AMBULATORIO EVANGELICO – A. Nocent

giovedì, 30 novembre 2006

GESU’ GUIARISCE ANCORA ? – AMBULATORIO EVANGELICO

GESU’ E’ MEDICO
“Non sono venuto per i sani ma per i malati” (Mt 9,12)
 
AMBULATORIO EVANGELICO        di  A. Nocent
OFFICINA RIPARAZIOINI

Gli operatori MEDEV (medicina evangelica) sono discepoli del Signore Gesù che hanno fatto l’esperienza di Cristo Medico. L’Evangelista Matteo infatti al cap. 4 riferisce che, giunta l’ora di rivelare pubblicamente la sua missione d’inviato del Padre,

23 “Gesù percorreva tutta la regione della Galilea: insegnava nelle sinagoghe, annunziava il regno di Dio e guariva tutte le malattie e le infermità della gente.
24 Così si parlava di lui anche in tutto il territorio della Siria. Gli portavano allora malati di ogni genere, anche indemoniati, epilettici e paralitici; ed egli li guariva.
25 Grandi folle lo seguivano: venivano dalla Galilea, dalla regione delle Dieci Città, da Gerusalemme, dalla Giudea e dai territori al di là del fiume Giordano”. (vedi Luca 6, 17-19)
L’Evangelista Luca lo conferma al cap. 6 :
17 Gesù, disceso dal monte, si fermò in un luogo di pianura con i suoi discepoli. Ne aveva attorno molti, e per di più c’era una gran folla di gente venuta da tutta la Giudea, da Gerusalemme e dalla zona costiera di Tiro e Sidone:
18 erano venuti per ascoltarlo e per farsi guarire dalle loro malattie. Anche quelli che erano tormentati da spiriti maligni venivano guariti.
19 Tutti cercavano di toccarlo, perché da lui usciva una forza che guariva ogni genere di mali.
I discepoli del Signore di ogni tempo hanno ricevuto un mandato: “come il Padre ha mandato me, così io mando voi…” e la missione è sempre la stessa:
(vedi Matteo 10, 5-15; Marco 6, 7-1 3)
1 Gesù riunì i dodici e diede loro autorità sugli spiriti maligni e il potere di guarire le malattie.
2 Poi li mandò ad annunziare il regno di Dio e a guarire i malati.
3 Disse loro: «Quando vi mettete in viaggio non prendete nulla: né bastone, né borsa, né pane, né denaro e non portate un vestito di ricambio.
4 E quando entrate in una casa fermatevi là finché non è ora di andarvene da quella città. “
5 Se gli abitanti di un villaggio non vi accolgono, lasciate quel villaggio e scuotete via la polvere dai piedi: sarà un gesto di minaccia contro di loro».(Lc. 9, 1-5)
6 Allora i discepoli partirono e passavano di villaggio in villaggio annunziando dovunque il messaggio del vangelo e guarendo i malati.”

                                                                Caro paziente e fratello amatissimo,
se hai la sensazione che si sia inceppata la macchina del tuo corpo, l’argomento ti riguarda molto da vicino.
Il Medico di famiglia ti prescrive esami per cercare di scoprire che tipo di inconveniente si è prodotto nel tuo organismo e ti propina terapie mirate a ristabilire in te l’armonia.
Tu però sai per esperienza come a volte vanno queste cose. Non sempre filano via lisce: talvolta dagli esami non viene la diagnosi precisa; spesso,  sono proprio essi ad inchiodarti.
Che fare? La mia proposta è che tu vada in Ambulatorio per uno scambio di idee con il tuo medico. Forse avete impostato male il programma terapeutico. Forse necessita una metànoia, un cambiamento di mentalità sul modo di fare medicina. A poco servirebbe infatti passare prima dal carrozziere per una mano di vernice a un veicolo che perde colpi. Meglio passare prima in officina.
Di seguito sono riportate indicazioni per la revisione del motore.
GESU’ GUARISCE ANCORA?                                          di Angelo Nocent

Per sapere che cosa centri Gesù con l’officina lo capirai proseguendo nella lettura. La quale, male non ti farà perché priva di effetti collaterali. E poi, alla fine sarai sempre tu a decidere se ti conviene metterti su questa strada o rivolgerti ad altri luoghi di cura…

La società del nostro tempo sta lasciando in eredità alle nuove generazioni una pericolosa mentalità. Questa: nella vita bisogna cercare garanzie, accumulare precauzioni.
Mi chiedo: come se la caverà colui che a un certo momento della vita si accorgerà di non poter contare sul Servizio Sanitario Nazionale o sull’Assicurazione o Sugli Eurodollari perché nessuno di questi garanti è in grado di restituirgli la salute?
Il grido che si leva dall’uomo malato, capolavoro di Dio, è straziante.
Vivere come se non ci riguardasse che tanti uomini siano lacerati nel corpo, nella psiche, nello spirito equivale a non credere che essi siano “tempio dello Spirito Santo” profanato dal male, si chiami esso malattia, si chiami peccato. E dove c’è il male , i cristiani – non solo i medici – come i pompieri e i volontari quando c’è il fuoco, devono insorgere contro di esso. Perché il male non si spiega, lo si combatte con ogni mezzo.
E’ strano osservare come la guarigione dei malati che sta così a cuore a Gesù e che nella prima comunità cristiana è un ministero vivo, operante, si trasformi storicamente, dopo un grande vuoto, in benemerite istituzioni caritative di assistenza da cui origina l’ospedale moderno e si deleghi a Maria ed ai Santi del cielo il compito di mediazione tra Dio e il malato, ossia di strappare il miracolo, fatta eccezione per qualche caso affidato ai giusti della terra.
Gli esegeti potrebbero chiudere subito l’argomento ricordando che la parola greca semeya che usa l’Evangelista Giovanni.
Ciò che gli altri vangeli chiamano miracolo lui lo chiama segno, con tutto ciò che ne consegue, quasi un invito a non pretendere troppo!
Non è la sede per approfondire l’argomento. Credo, tuttavia, alla base di alcuni “distinguo” c’è sempre il fondato timore di deviazioni. I dotti sono molto prudenti e si preoccupano che non s’ingeneri il fanatismo, la caccia al miracolo. Ma grazie allo Spirito Santo che anche oggi come sempre distribuisce i Suoi carismi a chi e dove vuole, nel popolo di Dio sta riemergendo sempre più chiaramente ciò che non apparve chiaro a generazioni che ci hanno preceduto: il potere sanante attivo di Cristo per tutti gli uomini di tutti i tempi.
Lo Spirito del Signore è su di me,
per questo egli mi ha consacrato,
mi ha inviato ad annunziare
la buona novella ai poveri,
la salvezza ai cuori affranti,
il recupero della vista ai ciechi
e la libertà agli oppressi” (Lc. 4,18)
Sembra abbastanza evidente che Gesù è mandato per malati nel corpo, nella mente, nello spirito, ossia per l’uomo malato.
Mi chiedo fin dove sia legittimo proclamare al mondo queste Parole di Vita con intento consolatorio e solo in chiave escatologica. Per fortuna i fatti ogni giorno dimostrano che non si tratta di una metafora che riguarda la salvezza dell’anima e la vita futura. Gesù guarisce ancora.
Forse soffriamo un po’ tutti di miopia o del complesso del “perdere la faccia” in caso di insuccesso. Meno male che l’andare nel nome di Gesù e combinare niente è già successo agli Apostoli. Lui poi ha spiegato il perché dello smacco, attualissimo anche per noi.
Se il Papa mi dice che la prima apparizione del Risorto fu per Maria – e non è scritto – è davvero una grossa forzatura ritenere che il discorso di Luca vada anche oltre la metafora? E’ metafora il Padre nostro quando diciamo “dacci oggi il nostro pane quotidiano”, ossia nutrici e sostienici nella quotidianità dei nostri bisogni vitali, spirituali e corporali?
Dico che siamo miopi perché parto dall’esperienza. E, per la mia esperienza, trovo che Gesù adesso, come allora, è concreto, presente, contemporaneo, disponibile, sensato, misericordioso, con i piedi per terra, uno che si fa usare, toccare, spremere. Non conosce la parola “importunare”. E’ debole di cuore, non sa dire di no alle richieste, va oltre le domande mal formulate, non cavilla, non si perde davanti ai nostri sottili distinguo.
Se osserviamo con occhio benevolo e autocritico, scopriamo che adesso come allora, bisogna forzare le situazioni, accettare i borbottamenti, i richiami della gerarchia, i rimproveri, non scoraggiarsi e… spingere! Sì, far sapere, passare parola che per ottenere sia necessario spingere, forzare. Attraverso questa esperienza verrà dato di capire capire, di aprirsi alla pedagogia di Dio che ha un modo di fare inusuale. Infatti, a differenza delle nostre abitudini, sembra che il Signore Gesù pretenda di essere importunato, disturbato. Ed è spiegabile: noi non abbiamo con Lui un rapporto giuridico ma una relazione paterno-materno-filiale:    “ Padre nostro…dacci ogni giorno il pane necessario…, perdona…(Luca,11,2ss). E la parola d’ordine, secondo Luca, è “insistere” (Lc.11,8) . Proprio come fanno i nostri figli che, con questo metodo, ottengono tutto, compreso qualche manrovescio.
E, si badi bene, c’è posto anche per l’esatto contrario dell’importunare: c’è spazio anche per il timido, il riguardoso, quello che non osa…:
”Qualcuno mi ha toccato, perché io ho sentito che una virtù è uscita da me” (Lc.8,46).
Si riferisce a una donna affetta da metrorragia cronica (emorragia all’utero). Non ha chiesto nulla ed è guarita soltanto toccando il lembo del mantello del Maestro. Capite?
Altra forma di domandare è quella del cieco che grida ai margini della strada. E’ uno che fa casino, che disturba, che rompe…ed è zittito. Alla fine però ci vede.
Un altro esempio di domandare è quello della Maddalena. E i commensali che insinuano:
“ Cosa ci fai qui a tavola con il Maestro! E lo tocchi anche, lo accarezzi, gli lavi e profumi i piedi, tu che fai la puttana, andiamo!”  E ce n’è anche per Gesù: “ Se sapesse chi è quella donna…”
Forse il tuo Medico potrebbe essere disorientato e in disaccordo con questo modo di pensare, il contrario di quanto assimilato sui banchi dell’università. Fagli coraggio, invitalo a non desistere, ad aprirsi al mistero che, in fondo, è troppa luce ed abbaglia. Benedetto il giorno in cui la scienza medica non avrà timore di andare a braccetto con la scienza evangelica!
Detto per inciso, ogni tempo ha il suo linguaggio, il suo questionario, la battutaccia infelice. Oggi a qualche zelante verrebbe subito voglia di chiedere: ma tu che vuoi il miracolo, ci vai a messa ogni domenica? Lo versi l’otto per mille alla tua chiesa? Quale ruolo hai in parrocchia? Ti occupi delle torte per la pesca di beneficenza? No? Allora…?!
Purtroppo, chi più chi meno, tendenzialmente ragioniamo così perché abbiamo nel cervello una malattia che si chiama meritocrazia. Trattandosi di me, Dio dovrebbe prontamente ascoltarmi, guarirmi, assecondarmi; quando invece tocca agli altri, questi dovrebbero andare prima dal medico e poi, se non funziona, dovrebbero sforzarsi di offrire a Dio le loro sofferenze che fanno così bene all’anima. Soffrire, offrire e portare pazienza. Meglio ancora, suicidarsi.
Io a tutti gli spacciatori di questo “suggerimento disinvolto e gratuito” augurerò un cancro di quelli fatti bene e che tanto giovano all’anima, possibilmente sulla punta della lingua. Così poi mi sapranno raccontare.
A scanso d’equivoci, dico subito che al valore della sofferenza ci credo! Ma è un carisma, un dono, una chiamata. Non è per tutti! Attenzione a non caricare pesanti fardelli sulle spalle del prossimo che poi non li sa portare e impreca e maledice Dio e i suoi ministri!
Ma perché milioni di persone stravedono per Padre Pio? Ed altrettanti milioni impazziscono con maghi e cartomanti? Cosa c’è che non funziona nella medicina?
 
SI’, GESU’ GUARISCE ANCORA                                           di Angelo Nocent
.
L’ argomento più convincente all’interrogativo iniziale “Gesù guarisce ancora?” è sempre l’esperienza: “ Andate, riferite a Giovanni quel che avete veduto e udito: i ciechi vedono, gli zoppi camminano…Beato colui che non perderà la fede in me” (Lc.7,22-23)
Gesù invita a constatare, a toccare con mano: “ riferite quello che avete veduto e udito…”
Negli Atti degli Apostoli (4,13-17) la comunità cristiana primitiva si muove in tale direzione. Quando gli Apostoli continuarono il ministero sanante di Cristo,il popolo continuò a venire loro in massa. La pastorale odierna per attirare la gente non sa più cosa inventare. Si fatica tanto a pescare ma i pesci non si vedono.
La medicina è il nome nuovo – perché evangelico – dell’evangelizzazione: toccare con mano che Dio mi ama! Non mi ama perché è scritto nel catechismo ma perché l’ho incontrato sulla mia strada, gli ho buttato lì il mio star male e Lui mi ha ascoltato, fatto domande, mi ha dato risposte, si è fermato a cena con me, mi ha infiammato il cuore e… l’ho riconosciuto allo spezzar del pane (Vedi Emmaus).
Se sono inguaiato mi viene istintivo di rivolgermi a Dio.
Domanda: risponderà in maniera umana e fisica alle mie preghiere fatte per dei bisogni fisici o con una pacca sulle spalle?
Risposta: “ Se uno ti chiede un pane…gli dai uno scorpione?… E volete che io…”
La più bella però è questa: Gesù ha detto che noi avremmo compiuto opere ancora più grandi di quelle compiute da Lui: Giovanni.14,12, quello dei semeya (segni). Tra i segni che accompagneranno i credenti, c’è questo: Imporranno le mani ai malati e saranno guariti”.(Marco,16-18)
Io sento in questo momento tutto lo stupore sperimentato da Giovanni quando ha scritto sopra Colui il quale fa sì che tutto avvenga: “ Quello che era fin da principio…La vita si è manifestata” (1 Giov.1,2) Ecco: da quel momento tutto è possibile.
Questo dell’”imporre le mani” si fa giorno per giorno più chiaro: per tirar fuori chi è caduto nel pozzo ci vuole il concorso di tutti, le braccia di tutti, le mani di tutti…C’è chi tira più forte, chi meno. Ma alla fine, l’unione delle forze compie il prodigio.
Ricapitolando: quello che tira più di tutti è Lo Spirito Santo. Però devono tirare anche i sacerdoti, perché Dio ha deciso così. Ma devono aggregarsi anche i medici con tutte le specializzazioni, perché Dio ha deciso così (Vedi Siracide…) E devono tirare i credenti perché l’energia per tirare ce l’hanno anche loro. Certo, più gente se la squaglia, portando pretesti, e meno la gru è potente. Dio potrebbe fare tutto da solo ma, ma il Suo metodo pedagogico prevede il nostro contributo: vanno bene i grandi capitali ma servono anche gli spiccioli ( Vedi la pedagogia di San Giovanni di Dio…vedi quella di Padre Pio, ecc.)
 
I PREGIUDIZI
In nessun passo del Vangelo   vediamo Cristo incoraggiare gli infermi a convivere con la loro malattia. Al contrario. Forse non ci rendiamo conto della straripante bontà di Dio che desidera talmente guarire il suo popolo da usare persone ordinarie ed insignificanti come potrei essere io, per questo scopo! Nel Vangelo di Marco conclude con un’affermazione incoraggiante: “ Ed ecco i segni che accompagneranno coloro che avranno creduto…” Non ha detto “i santi”, bensì le persone ordinarie che “avranno creduto”.
Dio vuol guarire a) attraverso la richiesta fiduciosa del malato; b) attraverso la comunità orante e operante (digiuno, preghiera, farmaci, mani di preti, medici, ecc.)
Noi, o stupidamente, o prudenzialmente, o per non correre il rischio di far brutta figura, o perché non ci crediamo…preferiamo non renderci degni di questo dono a portata di mano.
I Vangeli affermano che quando Gesù mandò i suoi discepoli a predicare, ordinò loro di guarire gli infermi e poi di dire: “Il regno di Dio è vicino” (Lc.9,10). A questa che dovrebbe essere la “bella notizia”, anche chi ha fatto una scelta di vita di totale dedizione a Dio e al prossimo, talvolta preferisce camminare sul sicuro e affidarsi ai sottili distinguo ascetico-teologici che non liberano e possono incatenare. Si preferisce invitare i malati a provare tutte le strade della medicina e, quando non funziona, s’invita il malato, come ho gia detto, ad accettare la sofferenza e a mettersi nelle mani di Dio. Ma si dimentica che con questo atteggiamento abbiamo oscurato l’evento che rende possibili i miracoli: “ Per le sue sante piaghe siamo stati salvati “. Questo è l’argomento di Pietro che guariva solo con la sua ombra. Guardatelo: Gesù tratta sempre l’infermità come una manifestazione del regno di Satana che Lui stesso è venuto per distruggere:   “ Le sue ferite sono state la vostra guarigione” (! Pietro 1,24).
Purtroppo è diffusa convinzione che sia Dio a inviarci la sofferenza. Così non osiamo chiedere di essere guariti magari per non opporci alla volontà divina e per non rifiutare la croce disposta per noi. D’altra parte, non bisogna dimenticare che l’infermità ci è stata presentata anche come un effetto dell’amore castigante di Dio piuttosto che come un elemento appartenente al regno del male. Certo, questa mentalità è sancita nel Primo testamento. Ma, regnante Cesare Augusto, non è per caso successo qualcosa di sconvolgente in un angolo sperduto del mondo? L’incarnazione del Verbo, del Figlio di Dio che pianta la tenda tra le nostre deve essere presa seriamente da ogni generazione, fino al Suo ritorno!

TROPPI RELEGANO GESU’ NELLA SFERA DELLO SPIRITUALE
Le opere di carità, di assistenza, le iniziative per promuovere la qualità della vita, sono indispensabili, ci mancherebbe! Ma non bastano. Il “Progresso dei popoli” meno fortunati, la “Fame dei popoli”, la “Libertà dei popoli”, come la “Malattia dei popoli”, devono passare attraverso il contatto con l’Incarnazione. Diversamente , la fame resta tale, l’oppressione continuerà a pesare, la malattia stimolerà investimenti per la ricerca, spronerà i ricercatori ma mieterà vittime che potevamo salvare con il potere che è stato dato alle nostre mani: “ Quando vi manderò lo Spirito…capirete”.
Colui che sente la compassione di Gesù per la gente povera e sofferente deve essere un uomo libero. Gesù è la liberazione della libertà nell’uomo; questo destinatario è allo stesso tempo protagonista dell’annuncio della risurrezione. Essere fratelli ospedalieri di San Giovanni di Dio o essere discepoli del Signore in qualsiasi contesto è proprio questo. Emmaus ci fa toccare con mano il progressivo consolidarsi della libertà umana dentro il mistero di Cristo: libertà dell’uomo che è tale nella misura in cui partecipa alla vita risorta di Gesù. Vita risorta da accogliere pienamente dentro di sé per trasfonderla agli altri. Ecco il prete, il frate, il medico, l’infermiera, il portiere, il giornalaio…Rimandare tutto al mondo futuro è un rischio che non bisognerebbe correre.
L’evangelizzatore (prete, frate, medico,infermiera, giornalaio…è un uomo libero perché contrassegnato da un evento: Gesù il Cristo. La sua libertà nasce da una chiamata, cresce nella sequela generosa di Cristo lungo la via da Lui tracciata, per un compito e una missione.
Gesù che associa gli uomini alla missione ricevuta dal Padre dimostra stima e fiducia per la libertà umana a tal punto che ci chiama a prolungare la Sua missione nel tempo, a collaborare all’annuncio della Buona Notizia. Tale consegna è espressa dal Vangelo con tre verbi di moto: andate, guarite, annunciate.
So bene che il discorso è molto più complesso e andrebbe articolato, approfondito. Perché non farlo? So anche che il mistero del dolore, della sofferenza, non sono liquidabili. Solo che devono essere collocati in questo contesto.
In tempi come i nostri , con tanti sfiduciati e provati nel corpo e nello spirito, forse sarebbe meglio sbagliare per eccesso di fiducia che per difetto di fede.

 

MEDICO E MEDICINE SECONDO SIRACIDE
CAPITOLO 38
Il medico
1 Onora il medico che ti ha preso in cura:
la sua presenza è un dono
che il Signore ti fa.
2 È Dio che dà al medico la capacità di
guarire
e perfino il re gli dà i suoi doni.
3 Il medico può anche essere fiero della sua
scienza:
anche i grandi lo ammirano.
4 Dalla terra il Signore fa spuntare erbe
medicinali
e chi ha buon senso non le rifiuta.
5 Dobbiamo riconoscere questa forza
medicinale
ricordando che un bastone ha reso dolce
l’acqua del deserto.
6 Dio stesso ha dato l’intelligenza agli
uomini
perché gli diano gloria per le meraviglie
che ha fatto:
7 con le erbe il medico cura e calma il
dolore
e il farmacista prepara le medicine;
8 così le opere di Dio non hanno mai fine
e da lui gli uomini ricevono la salute.
La malattia
9 Figlio mio, se ti ammali non scoraggiarti,
prega il Signore e ti guarirà;
10 evita il male e agisci in modo giusto
e libera il tuo cuore da ogni peccato;
11 offri a Dio profumi e fior di farina perché
si ricordi di te
e fa’ un’offerta generosa, secondo le tue
possibilità.
12 Poi chiama il medico, perché è un dono
del Signore,
tienilo vicino finché hai bisogno di lui.
13 In certi casi la tua guarigione è nelle mani
dei medici:
14 anch’essi pregheranno il Signore
che li aiuti ad alleviare il dolore,
a guarirti e così salvarti la vita.
15 Ma chi rifiuta Dio, il suo Creatore,
cadrà nelle mani del medico.
Il lutto
16 Figlio mio, se è morto qualcuno, piangi,
mettiti a lutto e sfoga il tuo dolore;
dagli sepoltura secondo le sue volontà
e occupati anche della tua tomba.
17 Esprimi tutta la tua amarezza e il tuo
intenso dolore,
conserva il lutto come si conviene
almeno un giorno o due per evitare
critiche.
Ma cerca di essere forte nel tuo dolore
18 Un lungo dolore provoca affanno
e una profonda tristezza toglie le forze.
19 Ma anche la miseria provoca un lungo
dolore,
e una vita di stenti è addirittura
insopportabile.
20 Tu però non abbandonarti alla tristezza,
cerca di vincerla pensando al destino degli
uomini
21 per non rovinare te stesso senza giovare a
chi è morto:
non dimenticare che dalla morte non si
torna indietro.
22 Ricorda: «Il mio destino è uguale al tuo;
oggi a me, domani a te».
23 Come il morto riposa,
anche tu vivi tranquillo il suo ricordo;
ora che il suo spirito è partito,
trova conforto pensando a lui.
__________________________________________________________________________________________________________________________________
 
Oggi che ho scoperto su Internet l’Università Ambrosiana, nel plaudire all’iniziativa    e con l’incoraggiamento all’iniziatore, mi è venuto spontaneo di contattare la Segreteria Generale perché si faccia portavoce di un’istanza: tenere presente nelle prossime iniziative la creazione anche di un Dipartimento di Scienze Religiose. A Milano non mancano qualificati docenti. La Parola deve essere il volano dei nostri veicoli, altrimenti, prima o poi s’impennano. I Medici, visto che si occupano della vita,  devono toccare con mano il Verbo di Vita. E quando “imporranno le mani” sarà tutto molto diverso.
Questi appunti sono una breve sintesi di una lunga ricerca iniziata fin dalla mia giovinezza. In questi giorni, frugando in mezzo alle carte, casualmente sono usciti dal letargo. C’è anche altro materiale sull’argomento, quasi un libro. E mi son detto: quanta fatica per niente! Poi la vostra scoperta su Internet e una bella curiosata in lungo e in largo.
Amo i Fatebenefratelli dei quali ho condiviso e condivido gli ideali. Peciò non posso non amare l’Università Ambrosiana sulla quale invoco lo Spirito di Dio, suggeritore delle nostre intuizioni e realizzatore dei nostri progetti.
Quando parlo di cose più grandi di me così prego:
Signore, so che sei un Dio giusto.
Proprio perché nella mia città
sono molti gli inguaiati
che dubitano della tua giustizia,
io vado dicendo in giro
che Tu sei tanto,
ma proprio tanto buono.
Per favore, non smentirmi.
O perderò la faccia.
Caro amico,
                                   certamente non avevi in programma di ammalarti. Ma ciò è accaduto anche senza il tuo permesso. Se non l’hai già persa, forse stai perdendo la testa. E con te, i tuoi cari.
Come uscirne? Questo è il problema.
Se tu avessi avuto modo d’incontrare l’Apostolo Paolo, una volta sentito il tuo problema, non avrebbe esitato a risponderti:
“Il Signore è vicino!  6 Non angustiarti di nulla, ma rivolgiti a Dio, chiedigli con insistenza ciò di cui hai bisogno e ringrazialo.”. (Fil. 4, 5-6)
La risposta non ti sembri elusiva;  permettimi piuttosto un paio di domande.
            1) Credi che Dio possa guarirti, farti uscire dai tuoi guai?
Nell’ipotesi che la tua risposta sia “sì” allora è utile che tu prosegua questo cammino di ricerca.
La seconda domanda è questa:
2)     Credi che Dio voglia guarirti o liberarti dai tuoi guai?
Nel caso che la tua risposta sia “no”, non ti resta che voltare pagina, perché la musica è già finita.
Sovente però noi siamo vittime di molti dubbi che svanirebbero approfondento l’argomento. Questo sussidio vuol venire in aiuto proprio a coloro che non hanno certezze e si logorano negli interrogativi che non trovano risposte convincenti. Perché allora non prosegui nella ricerca di senso, possibilmente  disarmato dall’orgoglio intellettuale, disposto a rimettere in discussione tanti luoghi comuni?  In fondo, sono sicuro che  ti piacerebbe fosse vero che Dio vuole occuparsi di te.
Non dimenticare che in questo momento tu assomigli molto a Gesù crocifisso. Guardando Lui, potresti imparare a muoverti lungo il tuo Calvario.
Di Gesù agonizzante, gli Evangelisti narrano questo episodio:
46 Verso le tre Gesù gridò molto forte: «Elì, Elì, lemà sabactàni», che significa «Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato?».
47 Alcuni presenti udirono e dissero: «Chiama il profeta Elia!».
48 Subito, uno di loro corse a prendere una spugna, la bagnò nell’aceto, la fissò in cima a una canna e la diede a Gesù per farlo bere.
49 Ma gli altri dissero: «Aspetta! Vediamo se viene Elia a salvarlo!».
50 Ma Gesù di nuovo gridò forte, e poi morì.
Giovanni che era presente alla crocifissione scrive:
29 C’era lì un’anfora piena di aceto: bagnarono una spugna, la misero in cima a un ramo di issòpo e l’accostarono alla sua bocca.
30 Gesù prese l’aceto e poi disse: «È compiuto». Abbassò il capo e morì.
Mi ha sempre fatto molta impressione ciò che segue al grido di disperazione di Gesù, appena crocefisso.
  • A qualcuno viene in mente di farGli bere una mistura di aceto ed aloe per intontirlo;
  • altri suggeriscono un atteggiamento passivo: stare a  vedere se viene qualcuno dal cielo a salvarlo.
  • Il risultato è che Gesù è morto.
  • Solo che il Suo disperato lamento è stato ascoltato: Dio non lo ha abbandonato,  risuscitandolo il terzo giorno.
A pensarci bene è un po’ quello che solitamente facciamo anche noi con il malato quando ci prende la compassione. La nostra reazione è molto simile a quella degli spettatori sul Golgota. Il nostro balsamo sta nei luoghi comuni: cerca di non farti prendere dal panico, stai attento alla depressione, non perderti d’animo, vedrai che passerà, porta pazienza, ciò che Dio vuole non è mai troppo…
Intendiamoci, tutte considerazioni di buon senso di chi non sa cosa dire. Purtroppo, lasciano il tempo che trovano.
In questo libro per te c’è un’altra proposta che viene da lontano: attingere ad una FONTANA MIRACOLOSA i cui portenti si tramandano di generazione in generazione. Perché non provare con  l’Acqua che ti può guarire? Fra l’altro, è garantito che non ha effetti collaterali. Prova, amico, male non ti farà.
Desideri sperimentarLa? Per raggiungere la Sorgente c’è un po’ di strada da fare e qui ti saranno descritti i percorsi.
In certe circostanze difficili della vita ti sarà capitato di affermare con soddisfazione che “non tutto e non sempre il male viene per nuocere”.
Se troverai la forza di sfogliare queste pagine, sono certo che alla fine del tuo Calvario, dovrai riconoscere che, in fondo, la malattia ti è servita a qualcosa.
Sulla scena della sofferenza evita di essere un comprimario. Cerca invece di sostenere dignitosamente il tuo ruolo di “paziente protagonista”. Sappi che i veri comprimari siamo noi, medici compresi, seppure con ruoli più o meno importanti.
Ripeto che coloro che ti vogliono bene talvolta non sanno offrirti che ovvii consigli. Non sempre però sanno suggerirti le parole giuste, quelle capaci di rovesciare la situazione, quelle che vorresti sentire. Qualcuno talvolta ci prova ma poi non osa toccare certi argomenti con il pretesto di non provocare la tua suscettibilità o per timore di impressionarti. La verità è che forse non n’è pienamente convinto.
Queste pagine, che potrai cominciare a sfogliare dall’ultima o dal centro, per svoltare poi a destra o a sinistra a tua discrezione, vorrebbero farsi Persona e parlare al tuo cuore per provocare in te una reazione: trasmetterti il coraggio di lamentarti con Dio della tua situazione. Infatti è proprio Lui che dovresti mettere in questione, tirare in ballo, coinvolgere fino in fondo. E’ Lui, così silenzioso, muto, distante…che bisogna affrontare.
Mi sento di darti un suggerimento spassionato che deriva dall’esperienza: non avere timore di dirGli tutto quello che ti passa nel cervello e la rabbia che  provi dentro. Lamentati appassionatamente, digliele in faccia le cose che pensi, apriGli il tuo cuore e svela le pene, i risentimenti, le paure e tristezze che ti affliggono …Vuota finalmente il sacco. Il resto verrà da se.
Come mai ne sono così sicuro? E’ molto semplice: il gemito di una persona che soffre è già di per sé preghiera. Il suo grido d’angoscia, di disperazione, non sfugge all’orecchio di Dio che non mancherà di rispondere.
In previsione che ti vengano a mancare le parole per protestare, troverai nelle pagine seguenti i cosiddetti “salmi di lamentazione”. Essi sonole antiche preghiere di lamentoverso Dio dei nostri padri, schiavi, nell’attesa di liberazione. Non si tratta di un lamento luttuoso o sconsolato di rimpianto del passato perduto, ma un lamento d’afflizione, colmo di speranza, che grida forte a Dio per essere liberato.
Bada che la preghiera di lamentazione è rivolta al presente, invoca la salvezza ora, l’aiuto in questa vita, la guarigione dalla malattia, l’allontanamento dell’affanno che opprime. Devi sapere che quando ti lamenti non hai bisogno di fare nessun tentativo per discutere sull’opportunità della liberazione basata sui tuoi meriti, perché il punto-forza è proprio la nostra debolezza che fa appello alla compassione di Dio.
Adesso prova a leggere ciò che ha scritto il profeta Isaia:
I S A I A   –   CAPITOLO 49
Il Signore non può dimenticare il suo popolo.
14 Il popolo di Gerusalemme diceva:
«Dio mi ha abbandonato,
Il Signore mi ha dimenticato».
15 Ma il Signore ha risposto:
«Può una donna dimenticare
il suo bambino
o non amare più il piccolo
che ha concepito?
Anche se ci fosse una tale donna,
io non ti dimenticherò mai.
Servono spiegazioni? Non credo. Meglio rileggere più volte e ripetersi dentro la promessa.
Nel seguente capitolo il Profeta già prevede da dove ci giungerà la misericordia. Nell’uomo dei dolori, così tragicamente descritto, c’è il dolore d’ogni uomo assunto da Cristo, il crocefisso per noi:
I S A I A    –   CAPITOLO 53
Il Servo del Signore porta le nostre colpe.
1 Chi di noi ha creduto
alla notizia che abbiamo ricevuto?
Chi di noi vi ha visto
la mano di Dio?
2 Davanti al Signore, infatti,
il suo servo è cresciuto
come una pianticella,
come una radice in terra arida.
Non aveva né dignità né bellezza,
per attirare gli sguardi.
Non aveva prestanza,
per richiamare l’attenzione.
3 Noi l’abbiamo rifiutato e disprezzato;
come un uomo pieno di sofferenze
e di dolore.
Come uno che fa ribrezzo a guardarlo,
che non vale niente,
e non lo abbiamo tenuto in considerazione.
4 Eppure egli ha preso su di sé le nostre
malattie,
si è caricato delle nostre sofferenze,
e noi pensavamo che Dio
lo avesse castigato, percosso e umiliato.
5 Invece egli è stato ferito
per le nostre colpe,
è stato schiacciato per i nostri peccati.
Egli è stato punito,
e noi siamo stati salvati.
Egli è stato percosso,
e noi siamo guariti.
6 Noi tutti eravamo come pecore smarrite,
ognuno seguiva la sua strada.
Ma il Signore ha fatto pesare su di lui
le colpe di tutti noi.
7 Egli si è lasciato maltrattare,
senza opporsi e senza aprir bocca,
docile come un agnello condotto al macello,
muto come una pecora davanti ai tosatori.
8 È stato arrestato,
giudicato e condannato,
ma chi si è preoccupato per lui?
È stato eliminato dal mondo dei vivi,
colpito a morte
per i peccati del suo popolo.
9 È stato sepolto con i criminali,
si è trovato con i ricchi nella tomba.
Eppure non aveva commesso alcun delitto,
non aveva ingannato nessuno.
10 Ma il Signore ha voluto castigarlo
e lo ha fatto soffrire.
Lui, suo servo, ha dato la vita
come un sacrificio per gli altri;
avrà discendenza e vivrà a lungo.
Realizzerà il progetto del Signore.
11 Il Signore dichiara:
«Dopo tante sofferenze,
egli, il mio servo, vedrà la luce
e sarà soddisfatto
di quel che ha compiuto.
Infatti renderà giusti davanti a me
un gran numero di uomini,
perché si è addossato i loro peccati.
12 Perciò lo pongo tra i grandi,
e parteciperà alla gloria dei potenti.
Perché si è consegnato alla morte
e si è lasciato mettere tra i malfattori.
Ha preso su di sé
le colpe di tutti gli altri
ed è intervenuto a favore dei peccatori».
*   *   *
Nei successivi capitoli ti troverai davanti al
I S A I A  –  CAPITOLO 54
Il Signore ama Gerusalemme
1 Rallegrati, Gerusalemme,
tu eri come una donna sterile,
che non ha mai partorito!
Ma ora gioisci, grida di gioia,
tu che non hai mai provato
le doglie del parto.
Perché dice il Signore:
«I figli della donna abbandonata
saranno più numerosi
dei figli di colei che ha marito.
2 Allarga la tua tenda,
stendi al massimo i tuoi teli,
allunga le funi
e rinforza i paletti,
3 perché ti ingrandirai in ogni direzione.
I tuoi figli riempiranno i territori vicini,
e le tue città, un tempo deserte,
saranno ripopolate.
4 Non aver paura:
non sarai più umiliata.
Non arrossire:
non sarai più disonorata.
Anzi dimenticherai l’umiliazione
della tua giovinezza
quando, appena sposata,
tu sei rimasta vedova».
5 Il tuo creatore
sarà il tuo sposo,
il suo nome è: Signore dell’universo.
Il Santo d’Israele ti salverà,
il suo nome è: il Dio di tutta la terra.
6 Tu eri come una donna afflitta,
abbandonata da suo marito.
Ma ora il Signore
ti chiama e di nuovo ti dice:
«Come si può dimenticare
la donna sposata
quando si è giovani?
7 Ti ho abbandonata solo per un momento,
ora, poiché ti amo,
ti riprenderò con me.
8 Per la collera
ti ho lasciata, ma solo per un momento.
Ora ho avuto pietà e sarò sempre con te
con un amore infinito».
Lo dice il Signore,
il tuo liberatore.
9 «Come al tempo di Noè,
quando ho giurato
di non mandare più il diluvio sulla terra,
così ora prometto
di non adirarmi più con te
e di non minacciarti più.
10 Anche se le montagne cambiano di posto
o le colline spariscono,
il mio amore per te
non cambierà mai,
e la felicità che ti prometto
non verrà mai meno».
Lo dice il Signore che ti ama.
11 Dice il Signore:
«Infelice Gerusalemme,
percossa dalla tempesta,
senza nessuno che ti consoli!
Io ti ricostruirò dalle fondamenta
con pietre preziose.
12 Ti farò torri di rubini,
porte di zaffiri
e mura di gioielli.
13 I tuoi figli saranno tutti miei discepoli,
vivranno in grande prosperità.
14 La giustizia sarà la tua forza.
Sarai al riparo
dall’oppressione e dal terrore,
e non avrai niente da temere.
15 Se qualcuno ti assalirà,
non sarò certo io a farlo!
Anzi chiunque ti attaccherà,
cadrà davanti a te.
16 Io ho creato il fabbro
che soffia sul fuoco e forgia le armi,
e ho creato il soldato
che le usa per uccidere.
17 Nessun’arma potrà colpirti;
tu saprai difenderti da ogni accusa
mossa contro di te in tribunale.
Io difendo i miei servi
e assicuro loro la vittoria».
Il Signore ha parlato.
Il tuo orecchio ha percepito le parole del Profeta ispirato. Adesso devi lasciarti istruire. L’orecchio è finestra che si apre per illuminare la stanza del cuore, la sola dalla quale si può “vedere”: non sono i visionari ma i puri di cuore che vedono Dio.
Adesso, caro amico, leggi  questa ultima e poi dimmi se non sia il caso d’indagare ulteriormente alla ricerca della Fontana Miracolosa.
I S A I A   –   CAPITOLO 55
La Gerusalemme futura
1 Dice il Signore:
«Chiunque ha sete, venga a bere!
Anche chi è senza soldi,
venga a mangiare.
Tutto è gratuito:
c’è vino e latte
e non si paga.
2 Perché spendere soldi
per un cibo che non sazia?
Perché date tutto quel che avete
per qualcosa che non soddisfa?
Datemi retta e mangerete bene,
vi sazierete di cibi deliziosi.
3 Datemi retta e venite a me!
Ascoltatemi e vivrete.
Mi impegno per sempre
a garantirvi tutti i benefici
che ho promesso a Davide.
4 Io l’ho fatto diventare re,
signore tra i popoli
e testimone della mia potenza.
5 E ora anche tu, Israele,
chiamerai popoli a te sconosciuti,
e verranno a te popolazioni
che non ti conoscevano.
Io sono il Signore, il tuo Dio,
Io stesso, il Santo d’Israele,
farò venire a te tutte queste genti.
Questo sarà l’onore che ti concedo».
6 Cercate il Signore,
ora che si fa trovare.
Chiamatelo,
adesso che è vicino.
7 Chi è senza fede e senza legge
cambi mentalità;
chi è perverso
rinunzi alla sua malvagità!
Tornate tutti al Signore,
ed egli avrà pietà di voi!
Tornate al nostro Dio
che perdona con larghezza!
8 Dice il Signore:
«I miei pensieri non sono come i vostri
e le mie azioni sono diverse dalle vostre.
9 I miei pensieri e i vostri,
il mio modo di agire e il vostro
sono distanti tra loro
come il cielo è lontano dalla terra.
10 La mia parola
è come la pioggia e la neve
che cadono dal cielo e non tornano
indietro
senza avere irrigato la terra
e senza averla resa fertile.
Fanno germogliare il grano,
procurano i semi e il cibo.
11 Così è anche della parola
che esce dalla mia bocca:
non ritorna a me senza produrre effetto,
senza realizzare quel che voglio
e senza raggiungere lo scopo
per il quale l’ho mandata».
12 Lascerete Babilonia con gioia.
Tornerete a casa nella pace.
Davanti a voi, le montagne e le colline
esulteranno di gioia,
e tutti gli alberi della foresta
applaudiranno.
13 Al posto di cespugli di spine
cresceranno cipressi;
invece di ortiche, il mirto.
Sarà per il Signore
un titolo di gloria,
un segno indistruttibile
di quel che ha fatto per voi.
A questo punto, in te potrebbe insinuarsi il dubbio che tutto quello che hai letto è troppo bello perché sia vero.
Chissà quante volte hai sentito parlare di Padre Pio, sia prima che morisse che ora che è santo. Ti sei mai chiesto perché milioni di persone si sono rivolte ed ancora si rivolgono a lui?
E’ risaputo che Padre Pio da Pietralcina, uomo del nostro tempo, umile e di profonda fede, per tutti quelli che si raccomandavano alle sue preghiere, recitava ogni giorno la seguente supplica, intercalata dal Padre nostro  e dall’Ave, Maria:
I.                    O mio Gesù, che hai detto “in verità vi dico, chiedete ed otterrete, cercate e troverete, picchiate e vi sarà aperto!”, ecco che io picchio, io cerco, io chiedo la grazia…
II.                  O mio Gesù, che hai detto in verità vi dico, qualunque cosa chiederete al Padre mio nel mio nome, Egli ve la concederà!, ecco che al Padre tuo, nel Tuo nome, io chiedo la grazia…
III.                O mio Gesù, che hai detto In verità vi dico, passeranno il cielo e la terra, ma le mie parole mai!”, ecco che appoggiato all’infallibilità delle Tue sante parole io chiedo la grazia…
O Sacro Cuore di Gesù, cui è impossibile non avere compassione degli infelici, abbi pietà di noi miseri peccatori, ed accordaci le grazie che Ti domandiamo per mezzo dell’Immacolato Cuore di Maria, tua e nostra tenera Madre.
San Giuseppe, Padre Putativo del sacro Cuore di Gesù, prega per noi. Amen.
Il profano potrebbe obiettare: erano queste le sue “formule magiche “ ? Ebbene, sì. Padre Pio non faceva miracoli, li faceva fare a Dio. Lui si limitava a chiedere nel nome di Gesù, sicuro di ottenere perché “ appoggiato all’infallibilità delle Sue sante parole”. Egli infatti si riferiva alle parole del Vangelo che in Luca è molto esplicito:
(vedi Matteo 6, 9-15; 7, 7-11)
1 Un giorno Gesù andò in un luogo a pregare. Quando ebbe finito, uno dei suoi discepoli gli disse: «Signore, insegnaci a pregare. Anche Giovanni lo ha insegnato ai suoi discepoli».
2 Allora Gesù disse:
«Quando pregate, dite così: Padre, fa’ che tutti ti riconoscano come Dio, fa’ che il tuo regno venga.
3 Dacci ogni giorno il pane necessario,
4 perdonaci i nostri peccati perché anche noi perdoniamo a chi ci ha offeso, e fa’ che non cadiamo nella tentazione».
5 Poi disse loro: «Supponiamo che uno di voi abbia un amico e che a mezzanotte vada da lui e gli dica: “Amico, prestami tre pani
6 perché è arrivato da me un amico di passaggio e in casa non ho nulla da dargli”.
7 Supponiamo pure che quello dall’interno della sua casa gli risponda: “Non darmi fastidio: la porta di casa è già chiusa; io e i miei bambini stiamo già a letto. Non posso alzarmi per darti quello che vuoi”.
8 Ebbene, io vi dico: se quel tale non si alzerà a dargli il pane perché gli è amico, lo farà dandogli tutto quel che gli occorre perché l’altro insiste.
9 «Perciò io vi dico: Chiedete e riceverete! Cercate e troverete! Bussate e la porta vi sarà aperta.
10 Perché, chiunque chiede riceve; chi cerca trova, a chi bussa sarà aperto.
11 «Se vostro figlio vi chiede un pesce, voi gli dareste un serpente?
12 Oppure se vi chiede un uovo, voi gli dareste uno scorpione?
13 Dunque, voi che siete cattivi sapete dare cose buone ai vostri figli. A maggior ragione il Padre, che è in cielo, darà lo Spirito Santo a quelli che glielo chiedono».
Alla luce di questo passo della Scrittura si percepisce chiaramente che nella preghiera conclusiva è svelato il segreto del carisma taumaturgico di Padre Pio. Un segreto di pulcinella. Perché nel Vangelo, come abbiamo letto, tutto è previsto con sconvolgente chiarezza. Ed è strano che nelle nostre chiese a crederci seriamente sia un ristretto numero di cattolici.. Fortunatamente, da qualche anno il numero va allargandosi per grazia dello Spirito Santo. Infatti nell’assise ecumenica del Concilio Vaticano Secondo, Papa Giovanni XXIII ha invocato con fede sul mondo una nuova Pentecoste e la sua preghiera è stata esaudita.
Questo che vivi è un tempo di grazia. Se vuoi mettere un po’ di ordine nella tua mente è bene che prenda in mano la Bibbia, se ne hai confidenza, e legga la breve lettera dell’Apostolo Giacomo. Qui di seguito mi sono limitato a riportare due passi illuminanti sul come muoversi in certe circostanze della vita:
1 Io, Giacomo, servo di Dio e del Signore Gesù Cristo, saluto voi tutti che siete il popolo di Dio disperso per il mondo.
2 Fratelli miei, quando dovete sopportare prove di ogni genere, rallegratevi.
3 Sapete infatti che se la vostra fede supera queste prove, voi diventerete forti.
4 Anzi, tendete a una fermezza sempre maggiore, così che voi siate perfetti e completi, sotto ogni aspetto.
5 E se qualcuno di voi non è saggio, chieda a Dio la saggezza, e Dio gliela darà; perché Dio dà a tutti volentieri e generosamente.
6 Ma bisogna chiedere con fiducia, senza dubitare. Chi dubita è come un’onda del mare mossa dal vento, sospinta qua e là.
7 – 8 Un uomo simile, indeciso e incoerente in tutto quel che fa, non si illuda di ricevere qualcosa dal Signore.
L’Apostolo Giacomo non si limita a dirci di avere fede e di chiedere con fiducia come se fosse un fatto esclusivamente personale. Per lui  “ intercedere “ significa mettersi al posto dell’altro e perorare la sua causa come se fosse la propria. Egli ci dice che il nostro, preti e laici insieme, è un ruolo sacerdotale. Pertanto, dobbiamo metterci tra Dio e gli uomini a favore di quest’ultimi, prendendo il loro posto e presentando le loro necessità:
13 Se qualcuno di voi è nella sofferenza, si metta a pregare. Se invece qualcuno è contento, canti le sue lodi al Signore.
14 Se qualcuno di voi è malato, chiami i responsabili della comunità. Essi preghino per lui e lo ungano con olio, pregando il Signore.
15 Questa preghiera, fatta con fede, salverà il malato, e il Signore gli darà sollievo. Inoltre, se il malato avesse commesso dei peccati, gli saranno perdonati.
16 Confessatevi a vicenda i vostri peccati e pregate gli uni per gli altri, così che possiate guarire. La preghiera sincera di una persona buona è molto potente.
17 Il profeta Elia era soltanto un uomo, come noi. Egli pregò con insistenza chiedendo che non venisse la pioggia, e non piovve sulla terra per tre anni e sei mesi.
18 Poi pregò ancora, chiedendo che piovesse, e dal cielo venne la pioggia, e la terra fece crescere i suoi frutti.
19 Fratelli miei, se uno si è allontanato dalla verità e un altro lo riporta sulla giusta strada,
20 sappiate quel che vi dico: chi aiuta un peccatore ad abbandonare la strada sbagliata lo salverà dalla morte e otterrà il perdono di molti peccati.
Dopo queste premesse, forse è bene che tu prosegua da solo nella lettura di parole molto umane ma ispirate da Dio e nelle quali Egli vi si riconosce. Chiedi con fede, lamentati fiduciosamente e supplica con l’ostinazione di un bambino che vuole qualcosa. La Sua risposta non tarderà.
Ma ti raccomando: risparmiati la fatica inutile di controllare con l’orologio la Sua risposta. Egli solitamente viene quando non lo attendi per sorprenderti e stupirti.
Quando tu chiedi, anche se non è evidente alcun immediato cambiamento esteriore, Dio ha già pronunciato il suo “sì”. Solo che, leggendoti nel cuore, sa che la tua fede ha bisogno ancora di sole perché non è matura e non sarebbe in grado di apprezzare il dono.
Perché pregare significa entrare nei disegni di Dio. Non posso arrogarmi il diritto di giudicarLo o di suggerirGli il meglio per me. Allora il mio atteggiamento deve essere quello suggerito da Paolo all’inizio:
Il Signore è vicino! 6 Non angustiarti di nulla, ma rivolgiti a Dio, chiedigli con insistenza ciò di cui hai bisogno e ringrazialo.” (Fil.4,5-6)
Amico, rileggi e soppesa bene ogni parola, servendoti anche  dell’evidenziatore. Infatti, quando si legge la Parola di Dio, è lodevole per prima cosa sottolineare i verbi, soffermandosi su ognuno di essi. Poi devono essere evidenziati gli aggettivi, ecc…
A poco a poco ti accorgerai che davanti a te si apriranno orizzonti sconfinati ed inattesi, perché stai entrando nella dimensione dello Spirito.
Osserva per curiosità l’ultima citazione biblica: sei verbi di movimento in due righe. Si parla di te, adesso, non del futuro, di quando andrai in Paradiso. Lo capisci?
Coloro che stanno vicino al malato ma  un po’ tutti avremmo bisogno di ricordare che Gesù ha affidato alla sua Chiesa la missione che Lui stesso ha esercitato nei tre anni della sua vita pubblica. L’Evangelista Matteo così la descrive:
1 Gesù chiamò i suoi dodici discepoli e diede loro il potere di scacciare gli spiriti maligni, di guarire tutte le malattie e tutte le sofferenze.
2 I nomi dei dodici apostoli sono questi: innanzi tutto Simone, detto Pietro, e suo fratello Andrea; Giacomo e Giovanni, figli di Zebedèo;
3 Filippo e Bartolomeo; Tommaso e Matteo, l’agente delle tasse; Giacomo figlio di Alfeo e Taddeo;
4 Simone, che era del partito degli zeloti, e Giuda l’Iscariota, che poi fu il traditore di Gesù.
5 Gesù mandò questi dodici in missione dopo aver dato queste istruzioni: «Non andate fra gente straniera e non entrate nelle città della Samaria.
6 Andate invece fra la gente smarrita del popolo d’Israele.
7 Lungo il cammino, annunziate che il regno di Dio è vicino.
8 Guarite i malati, risuscitate i morti, sanate i lebbrosi, scacciate i demòni. Come avete ricevuto gratuitamente, così date gratuitamente.
Anche l’Evangelista Luca nel cap. 10 riferisce il volere del Maestro:
8 «Quando andate in una città, se qualcuno vi accoglie, mangiate quel che vi offre.
9 Guarite i malati che trovate e dite loro: il regno di Dio ora è vicino a voi!
  • Colui che manda è Gesù;
  • Colui che va, sa che lo aspetta “gente smarrita”;
  • Lungo il cammino il mandato si fa annunciatore dello Spirito di Dio;
  • Per la Sua potenza che rinnova la terra, bisogna guarire, risuscitare, sanare, scacciare…
Dove s’ingenera l’equivoco? Vediamo un prete e gli diciamo di fare una preghierina, andiamo in chiesa e accendiamo una candela…L’invito del Signore non è di fare una preghiera per il malato o sul malato. Egli non ha affidato ai suoi discepoli il mandato per un fallimento ma per un successo positivo. Ma se, né il paziente, né il sacerdote, né le persone intorno si aspettano niente, che cosa dovrebbe succedere?
A scanso di equivoci, è bene ricordare che Gesù non è un’aspirina che allontana il malessere, non fa riparazioni meccaniche, rattoppi, accomodature, non mette pezze, non allevi i sintomi…Egli non offre calmanti e sedativi per ridurre il dolore. Gesù guarisce, ossia va alla radice della malattia. Mandato da Dio per farci persone integralmente sane, Gesù interviene per curare il dentro e fuori di noi: dalle schiavitù alla libertà, dai sensi di colpa alla liberazione; dall’oscurità alla luce; da una vita disordinata e di peccato ad una nuova, fatta di gioia e santità; da schiavi di Satana a figli di Dio. (Rom.6,12-20 – Col.1,13 – Tim.3,3-5 – 1Gv.3,1-3)
Ma perché la guarigione sia efficace, radicale, bisogna mettersi nella sua ottica. Egli è comprensivo ma esigente; parla con autorità e sapienza ma promette solo a coloro che hanno orecchie per udire, volontà di mettersi a disposizione del suo progetto, cuore che ama, mani che hanno voglia di lavorare e coraggio per seguirlo sulla croce ogni giorno.
Gesù però, normalmente, guarisce attraverso i fratelli che, quando pregano per noi, diventano i suoi strumenti di trasmissione della Sua benevolenza.Ma i verbi del mandato di  Gesù sono perentori: “8 Guarite i malati, risuscitate i morti, sanate i lebbrosi, scacciate i demòni. Come avete ricevuto gratuitamente, così date gratuitamente.”
Se non c’è grande attesa, grande aspettativa, siamo già in conflitto. Perché è vero che ci sono miracoli che si compiono in un istante, ma in parecchi casi la guarigione avviene in un lungo periodo di tempo mentre il malato e le persone coinvolte continuano a rimanere salde sulla Parola di Dio con fede e ringraziamento.
L’Evangelista Marco al Cap. 11 riporta queste categoriche parole del Maestro:
22 Allora Gesù rispose:
– Abbiate fede in Dio!
23 Io vi assicuro che uno potrebbe anche dire a questa montagna: Sollevati e buttati nel mare! Se nel suo cuore egli non ha dubbi, ma crede che accadrà quel che dice, state certi che gli accadrà veramente.
24 Perciò vi dico: tutto quello che domanderete nella preghiera, abbiate fiducia di ottenerlo e vi sarà dato.
25 E quando vi mettete a pregare, se avete qualcosa contro qualcuno, perdonate: perché Dio vostro Padre che è in cielo perdoni a voi i vostri peccati.
Se, dunque, noi già a priori conosciamo la risposta di Dio, di che cosa dovremmo temere?
Paolo nel cap. 4 ai Filippesi cosi scriveva:
“6 Non angustiatevi di nulla, ma rivolgetevi a Dio, chiedetegli con insistenza ciò di cui avete bisogno e ringraziatelo.
7 E la pace di Dio, che è più grande di quanto si possa immaginare, terrà i vostri cuori e i vostri pensieri uniti a Cristo Gesù.”
A me sembra che di “buone notizie” ne abbiamo raccolte tante in queste poche pagine. Altre nuove considerazioni si potrebbero fare e non si finirebbe mai di citare le Scritture. Ma, più che chiacchiere lunghe o preghiere lunghe, che valgono sono le grandi aspettative ed il risultato ottenuto nel nome di Gesù. Ed è proprio con questo Nome che vorrei chiudere la prefazione:
17 Tutto quello che fate, parole e azioni, tutto sia fatto nel nome di Gesù, nostro Signore; e per mezzo di lui ringraziate Dio, nostro Padre.” (Col.3,17)
I DONI DELLO SPIRITO  Prima Corinzi cap. 12
1 Fratelli, parliamo ora dei doni dello Spirito. Voglio che abbiate le idee chiare in proposito.
2 Sapete bene che, prima di conoscere Dio, vi lasciavate continuamente trascinare verso idoli muti.
3 Vi assicuro perciò che nessuno può dire: «Gesù è maledetto!», se è veramente guidato dallo Spirito di Dio. D’altra parte, nessuno può dire: «Gesù è il Signore», se non è veramente guidato dallo Spirito Santo.
4 Vi sono diversi doni, ma uno solo è lo Spirito.
5 Vi sono vari modi di servire, ma uno solo è il Signore.
6 Vi sono molti tipi di attività, ma chi muove tutti all’azione è sempre lo stesso Dio.
7 In ciascuno, lo Spirito si manifesta in modo diverso, ma sempre per il bene comune.
8 Uno riceve dallo Spirito la capacità di esprimersi con saggezza, un altro quella di parlare con sapienza.
9 Lo stesso Spirito a uno dà la fede, a un altro il potere di guarire i malati.
10 Lo Spirito concede a uno la possibilità di fare miracoli, e a un altro il dono di essere profeta. A questi dà la capacità di distinguere i falsi spiriti dal vero Spirito, a quello il dono di esprimersi in lingue sconosciute, e a quell’altro ancora il dono di spiegare tali lingue.
11 Tutti questi doni vengono dall’unico e medesimo Spirito. Egli li distribuisce a ognuno, come vuole.
Il corpo e le sue parti
12 Cristo è come un corpo che ha molte parti. Tutte le parti, anche se sono molte, formano un unico corpo.
13 E tutti noi credenti, schiavi o liberi, di origine ebraica o pagana, siamo stati battezzati con lo stesso Spirito per formare un solo corpo, e tutti siamo stati dissetati dallo stesso Spirito.
14 Il corpo infatti non è composto da una sola parte, ma da molte.
15 Se il piede dicesse: «Io non sono una mano, perciò non faccio parte del corpo», non cesserebbe per questo di fare parte del corpo.
16 E se l’orecchio dicesse: «Io non sono un occhio, perciò non faccio parte del corpo», non cesserebbe per questo di essere parte del corpo.
17 Se tutto il corpo fosse occhio, dove sarebbe l’udito? O se tutto il corpo fosse udito, dove sarebbe l’odorato?
18 Ma Dio ha dato a ciascuna parte del corpo il proprio posto secondo la sua volontà.
19 Se tutto l’insieme fosse una parte sola, dove sarebbe il corpo?
20 Invece le parti sono molte, ma il corpo è uno solo.
21 Quindi l’occhio non può dire alla mano: «Non ho bisogno di te», o la testa non può dire ai piedi: «Non ho bisogno di voi».
22 Anzi, proprio le parti del corpo che ci sembrano più deboli, sono quelle più necessarie.
23 E le parti che consideriamo meno nobili e decenti, le circondiamo di maggior premura.
24 Le altre parti considerate più nobili non ne hanno bisogno. Dio ha disposto il corpo in modo che venga dato più onore alle parti che non ne hanno.
25 Così non ci sono divisioni nel corpo: tutte le parti si preoccupano le une delle altre.
26 Se una parte soffre, tutte le altre soffrono con lei; e se una parte è onorata, tutte le altre si rallegrano con lei.
27 Voi siete il corpo di Cristo, e ciascuno di voi ne fa parte.
28 Dio ha assegnato a ciascuno il proprio posto nella Chiesa: anzitutto gli apostoli, poi i profeti, quindi i catechisti. Poi ancora quelli che fanno miracoli, quelli che guariscono i malati o li assistono, quelli che hanno capacità organizzative e quelli che hanno il dono di parlare in lingue sconosciute.
29 Non tutti sono apostoli o profeti o catechisti. Non tutti hanno il dono di fare miracoli,
30 di compiere guarigioni, di parlare in lingue sconosciute o di sapere interpretarle.
31 Cercate di avere i doni migliori.
L’INNO ALL’AMORE   Prima Corinzi cap. 13
Ora vi insegno qual è la via migliore:
1 Se parlo le lingue degli uomini
e anche quelle degli angeli,
ma non ho amore,
sono un metallo che rimbomba,
uno strumento che suona a vuoto.
2 Se ho il dono d’essere profeta
e di conoscere tutti i misteri,
se possiedo tutta la scienza
e anche una fede da smuovere i monti,
ma non ho amore,
io non sono niente.
3 Se do ai poveri tutti i miei averi,
se offro il mio corpo alle fiamme,
ma non ho amore,
non mi serve a nulla.
4 Chi ama
è paziente e generoso.
Chi ama
non è invidioso
non si vanta
non si gonfia di orgoglio.
5 Chi ama
è rispettoso
non cerca il proprio interesse
non cede alla collera
dimentica i torti.
6 Chi ama
non gode dell’ingiustizia,
la verità è la sua gioia.
7 Chi ama
tutto scusa
di tutti ha fiducia
tutto sopporta
mai perde la speranza.
8 L’amore non tramonta mai:
cesserà il dono delle lingue,
la profezia passerà,
finirà il dono della scienza.
9 La scienza è imperfetta,
la profezia è limitata,
10 ma verrà ciò che è perfetto
ed esse svaniranno.
11 Quando ero bambino
parlavo da bambino,
come un bambino
pensavo e ragionavo.
Da quando sono un uomo
ho smesso di agire così.
12 Ora la nostra visione è confusa,
come in un antico specchio;
ma un giorno saremo a faccia a faccia
dinanzi a Dio.
Ora lo conosco solo in parte,
ma un giorno lo conoscerò
come lui mi conosce.
13 Ecco dunque le tre cose che contano:
fede, speranza, amore.
Ma più grande di tutte è l’amore.

 

2.761 Risposte a “GESU’ GUIARISCE ANCORA ? – AMBULATORIO EVANGELICO – A. Nocent”

  1. […]we prefer to honor several other net internet sites on the net, even if they aren’t linked to us, by linking to them. Underneath are some webpages worth checking out[…]

    […]Here are some of the web sites we advise for our visitors[…]

  2. Title

    […]very handful of web-sites that happen to become in depth below, from our point of view are undoubtedly nicely really worth checking out[…]

  3. Great website

    […]we like to honor many other internet sites on the web, even if they aren’t linked to us, by linking to them. Under are some webpages worth checking out[…]…

  4. […]The information talked about within the report are a number of the very best offered […]

    […]below you’ll uncover the link to some internet sites that we believe you should visit[…]

  5. […]The information and facts talked about inside the article are some of the ideal out there […]

    […]below you will come across the link to some web-sites that we consider you must visit[…]

  6. Title

    […]that will be the end of this post. Here you’ll locate some websites that we consider you will value, just click the hyperlinks over[…]

  7. […]that will be the end of this write-up. Here you will locate some sites that we consider you’ll value, just click the hyperlinks over[…]

    […]Every as soon as in a while we choose blogs that we study. Listed below would be the most up-to-date websites that we pick […]

  8. […]Sites of interest we have a link to[…]

    […]usually posts some very intriguing stuff like this. If you are new to this site[…]

  9. Title

    […]Wonderful story, reckoned we could combine a couple of unrelated information, nevertheless actually really worth taking a search, whoa did one discover about Mid East has got much more problerms too […]

  10. […]Wonderful story, reckoned we could combine a few unrelated data, nonetheless really really worth taking a search, whoa did a single find out about Mid East has got much more problerms too […]

    […]although sites we backlink to beneath are considerably not associated to ours, we really feel they may be in fact worth a go via, so possess a look[…]

  11. […]that could be the finish of this article. Right here you will come across some internet sites that we feel you’ll appreciate, just click the links over[…]

    […]Every once in a while we opt for blogs that we study. Listed beneath would be the most recent internet sites that we pick out […]

  12. Fishy Pern

    This site is really a walk-by way of for all of the information you wanted about this and didn’t know who to ask. Glimpse here, and also you’ll definitely discover it.

  13. Title

    […]that would be the end of this report. Here you’ll obtain some web-sites that we feel you will appreciate, just click the links over[…]

  14. Title

    […]we like to honor numerous other internet websites around the net, even when they aren’t linked to us, by linking to them. Below are some webpages worth checking out[…]

  15. Title

    […]Wonderful story, reckoned we could combine a number of unrelated data, nonetheless really worth taking a search, whoa did 1 master about Mid East has got additional problerms too […]

  16. Title

    […]we prefer to honor several other net websites around the internet, even if they aren’t linked to us, by linking to them. Beneath are some webpages worth checking out[…]

  17. Title

    […]check below, are some entirely unrelated websites to ours, on the other hand, they are most trustworthy sources that we use[…]

  18. Title

    […]Wonderful story, reckoned we could combine a handful of unrelated information, nonetheless really worth taking a search, whoa did 1 learn about Mid East has got a lot more problerms too […]

  19. Great website

    […]we like to honor many other internet sites on the web, even if they aren’t linked to us, by linking to them. Under are some webpages worth checking out[…]…

  20. Superb website

    […]always a big fan of linking to bloggers that I love but don’t get a lot of link love from[…]…

  21. Title

    […]although websites we backlink to below are considerably not connected to ours, we really feel they may be in fact really worth a go by, so possess a look[…]

  22. Websites we think you should visit

    […]although websites we backlink to below are considerably not related to ours, we feel they are actually worth a go through, so have a look[…]…

  23. Check this out

    […] that is the end of this article. Here you’ll find some sites that we think you’ll appreciate, just click the links over[…]…

  24. Fishy Pern

    This website is known as a stroll-via for all of the information you wanted about this and didn’t know who to ask. Glimpse here, and also you’ll definitely uncover it.

  25. Title

    […]we like to honor a lot of other world wide web web pages around the internet, even though they aren’t linked to us, by linking to them. Beneath are some webpages worth checking out[…]

  26. Model Quos

    I’d need to test with you here. Which is not something I normally do! I get pleasure from studying a post that can make folks think. Additionally, thanks for allowing me to remark!

  27. Title

    […]very handful of websites that come about to be detailed beneath, from our point of view are undoubtedly well really worth checking out[…]

  28. Title

    […]we prefer to honor a lot of other world wide web internet sites around the web, even though they aren’t linked to us, by linking to them. Under are some webpages really worth checking out[…]

  29. Title

    […]just beneath, are a lot of entirely not related web-sites to ours, on the other hand, they may be certainly worth going over[…]

  30. Title

    […]very couple of internet sites that occur to be comprehensive beneath, from our point of view are undoubtedly well worth checking out[…]

  31. Title

    […]we like to honor lots of other internet web sites on the net, even though they aren’t linked to us, by linking to them. Beneath are some webpages really worth checking out[…]

  32. Websites we think you should visit

    […]although websites we backlink to below are considerably not related to ours, we feel they are actually worth a go through, so have a look[…]…

  33. Title

    […]very couple of web-sites that transpire to be in depth below, from our point of view are undoubtedly very well really worth checking out[…]

  34. Title

    […]Wonderful story, reckoned we could combine a couple of unrelated data, nonetheless definitely really worth taking a look, whoa did 1 learn about Mid East has got extra problerms as well […]

  35. Title

    […]Every as soon as in a whilst we decide on blogs that we study. Listed below are the latest web pages that we pick out […]

  36. Title

    […]Wonderful story, reckoned we could combine some unrelated data, nonetheless definitely worth taking a look, whoa did one particular discover about Mid East has got a lot more problerms also […]

  37. Related…

    […]just beneath, are numerous totally not related sites to ours, however, they are surely worth going over[…]…

  38. […]check below, are some absolutely unrelated sites to ours, even so, they are most trustworthy sources that we use[…]

    […]one of our guests recently encouraged the following website[…]

  39. Model Quos

    I’d need to test with you here. Which is not something I often do! I take pleasure in reading a submit that may make people think. Additionally, thanks for allowing me to remark!

  40. Title

    […]that may be the finish of this report. Here you will uncover some websites that we believe you will appreciate, just click the hyperlinks over[…]

  41. Title

    […]check beneath, are some completely unrelated internet sites to ours, nevertheless, they may be most trustworthy sources that we use[…]

  42. Andie Belfro

    Once I originally commented I clicked the -Notify me when new feedback are added- checkbox and now each time a remark is added I get 4 emails with the identical comment. Is there any method you’ll be able to remove me from that service? Thanks!

  43. […]Wonderful story, reckoned we could combine a couple of unrelated information, nevertheless seriously really worth taking a search, whoa did one learn about Mid East has got much more problerms at the same time […]

    […]although internet websites we backlink to beneath are considerably not related to ours, we feel they are really worth a go as a result of, so possess a look[…]

  44. You should check this out

    […] Wonderful story, reckoned we could combine a few unrelated data, nevertheless really worth taking a look, whoa did one learn about Mid East has got more problerms as well […]…

  45. […]The information talked about within the report are a number of the very best offered […]

    […]below you’ll uncover the link to some internet sites that we believe you should visit[…]

  46. Great website

    […]we like to honor many other internet sites on the web, even if they aren’t linked to us, by linking to them. Under are some webpages worth checking out[…]…

  47. Read was interesting, stay in touch…

    […]please visit the sites we follow, including this one, as it represents our picks from the web[…]…

  48. Gems form the internet

    […]very few websites that happen to be detailed below, from our point of view are undoubtedly well worth checking out[…]…

  49. […]that could be the finish of this article. Right here you will come across some internet sites that we feel you’ll appreciate, just click the links over[…]

    […]Every once in a while we opt for blogs that we study. Listed beneath would be the most recent internet sites that we pick out […]

  50. […]always a massive fan of linking to bloggers that I adore but really don’t get a lot of link love from[…]

    […]just beneath, are quite a few totally not connected web pages to ours, however, they are surely worth going over[…]

  51. […]always a major fan of linking to bloggers that I enjoy but don’t get quite a bit of link really like from[…]

    […]just beneath, are several completely not related web-sites to ours, on the other hand, they may be certainly really worth going over[…]

  52. […]Wonderful story, reckoned we could combine a couple of unrelated information, nevertheless seriously really worth taking a search, whoa did one learn about Mid East has got much more problerms at the same time […]

    […]although internet websites we backlink to beneath are considerably not related to ours, we feel they are really worth a go as a result of, so possess a look[…]

  53. […]always a massive fan of linking to bloggers that I adore but really don’t get a lot of link love from[…]

    […]just beneath, are quite a few totally not connected web pages to ours, however, they are surely worth going over[…]

  54. Title

    […]that will be the finish of this write-up. Here you’ll uncover some sites that we consider you’ll appreciate, just click the links over[…]

  55. Title

    […]check beneath, are some entirely unrelated internet websites to ours, on the other hand, they may be most trustworthy sources that we use[…]

  56. Title

    […]we prefer to honor a lot of other web sites around the web, even if they aren’t linked to us, by linking to them. Under are some webpages really worth checking out[…]

  57. Model Quos

    I’d should examine with you here. Which is not one thing I normally do! I enjoy reading a put up that will make folks think. Additionally, thanks for allowing me to comment!

  58. Andie Belfro

    Once I originally commented I clicked the -Notify me when new comments are added- checkbox and now every time a remark is added I get 4 emails with the identical comment. Is there any way you may take away me from that service? Thanks!

  59. Title

    […]although web-sites we backlink to beneath are considerably not connected to ours, we really feel they may be actually worth a go by way of, so have a look[…]

  60. […]we came across a cool site that you just may well love. Take a search in case you want[…]

    […]please visit the web pages we adhere to, such as this one, as it represents our picks from the web[…]

  61. […]The info mentioned within the post are a number of the most beneficial readily available […]

    […]below you will obtain the link to some web-sites that we feel you should visit[…]

  62. Title

    […]although internet sites we backlink to beneath are considerably not related to ours, we really feel they may be essentially really worth a go by means of, so possess a look[…]

  63. Title

    […]very handful of web sites that come about to become detailed beneath, from our point of view are undoubtedly nicely worth checking out[…]

  64. Title

    […]although websites we backlink to beneath are considerably not related to ours, we feel they are actually worth a go via, so have a look[…]

  65. Title

    […]we prefer to honor lots of other web web sites on the net, even though they aren’t linked to us, by linking to them. Under are some webpages really worth checking out[…]

  66. Title

    […]we came across a cool web site that you just may well delight in. Take a appear for those who want[…]

  67. Title

    […]Wonderful story, reckoned we could combine a couple of unrelated information, nonetheless truly worth taking a look, whoa did a single find out about Mid East has got much more problerms as well […]

  68. […]very few websites that happen to be in depth beneath, from our point of view are undoubtedly nicely really worth checking out[…]

    […]Here is a good Weblog You may Find Exciting that we Encourage You[…]

  69. Title

    […]Wonderful story, reckoned we could combine a handful of unrelated information, nonetheless genuinely really worth taking a look, whoa did one discover about Mid East has got extra problerms too […]

  70. Title

    […]we like to honor a lot of other web web sites around the internet, even if they aren’t linked to us, by linking to them. Under are some webpages really worth checking out[…]

  71. Title

    […]very handful of web-sites that come about to be in depth beneath, from our point of view are undoubtedly effectively really worth checking out[…]

  72. Title

    […]check beneath, are some completely unrelated internet sites to ours, however, they’re most trustworthy sources that we use[…]

  73. […]we prefer to honor numerous other internet websites on the net, even though they aren’t linked to us, by linking to them. Under are some webpages worth checking out[…]

    […]Here are some of the sites we recommend for our visitors[…]

  74. Title

    […]Wonderful story, reckoned we could combine a few unrelated data, nevertheless seriously really worth taking a search, whoa did one discover about Mid East has got much more problerms too […]

  75. Title

    […]that may be the end of this article. Here you’ll come across some web pages that we think you’ll appreciate, just click the hyperlinks over[…]

  76. Title

    […]we prefer to honor numerous other world-wide-web internet sites around the internet, even if they aren’t linked to us, by linking to them. Below are some webpages really worth checking out[…]

  77. Title

    […]Wonderful story, reckoned we could combine a couple of unrelated data, nevertheless truly worth taking a appear, whoa did 1 discover about Mid East has got extra problerms as well […]

  78. Gems form the internet

    […]very few websites that happen to be detailed below, from our point of view are undoubtedly well worth checking out[…]…

  79. Title

    […]here are some hyperlinks to web pages that we link to mainly because we assume they’re really worth visiting[…]

  80. Websites we think you should visit

    […]although websites we backlink to below are considerably not related to ours, we feel they are actually worth a go through, so have a look[…]…

  81. Websites we think you should visit

    […]although websites we backlink to below are considerably not related to ours, we feel they are actually worth a go through, so have a look[…]…

  82. Title

    […]just beneath, are quite a few absolutely not connected web-sites to ours, on the other hand, they may be certainly worth going over[…]

  83. Title

    […]we prefer to honor quite a few other internet sites on the net, even when they aren’t linked to us, by linking to them. Beneath are some webpages really worth checking out[…]

  84. Title

    […]although internet websites we backlink to below are considerably not related to ours, we really feel they may be actually really worth a go by way of, so have a look[…]

  85. Check this out

    […] that is the end of this article. Here you’ll find some sites that we think you’ll appreciate, just click the links over[…]…

  86. Great website

    […]we like to honor many other internet sites on the web, even if they aren’t linked to us, by linking to them. Under are some webpages worth checking out[…]…

  87. Websites we think you should visit

    […]although websites we backlink to below are considerably not related to ours, we feel they are actually worth a go through, so have a look[…]…

  88. Title

    […]Wonderful story, reckoned we could combine a number of unrelated information, nevertheless really really worth taking a search, whoa did 1 learn about Mid East has got far more problerms too […]

  89. […]Wonderful story, reckoned we could combine a few unrelated data, nonetheless really really worth taking a search, whoa did a single find out about Mid East has got much more problerms too […]

    […]although sites we backlink to beneath are considerably not associated to ours, we really feel they may be in fact worth a go via, so possess a look[…]

  90. Title

    […]please check out the internet sites we comply with, like this a single, because it represents our picks from the web[…]

  91. […]that could be the finish of this article. Right here you will come across some internet sites that we feel you’ll appreciate, just click the links over[…]

    […]Every once in a while we opt for blogs that we study. Listed beneath would be the most recent internet sites that we pick out […]

  92. […]very few websites that happen to be in depth beneath, from our point of view are undoubtedly nicely really worth checking out[…]

    […]Here is a good Weblog You may Find Exciting that we Encourage You[…]

  93. Title

    […]always a massive fan of linking to bloggers that I adore but really don’t get a great deal of link love from[…]

  94. […]Wonderful story, reckoned we could combine a few unrelated data, nonetheless really really worth taking a search, whoa did a single find out about Mid East has got much more problerms too […]

    […]although sites we backlink to beneath are considerably not associated to ours, we really feel they may be in fact worth a go via, so possess a look[…]

  95. Superb website

    […]always a big fan of linking to bloggers that I love but don’t get a lot of link love from[…]…

  96. You should check this out

    […] Wonderful story, reckoned we could combine a few unrelated data, nevertheless really worth taking a look, whoa did one learn about Mid East has got more problerms as well […]…

  97. Websites we think you should visit

    […]although websites we backlink to below are considerably not related to ours, we feel they are actually worth a go through, so have a look[…]…

  98. Title

    […]that will be the end of this report. Right here you will find some web-sites that we consider you will enjoy, just click the links over[…]

  99. […]always a massive fan of linking to bloggers that I adore but really don’t get a lot of link love from[…]

    […]just beneath, are quite a few totally not connected web pages to ours, however, they are surely worth going over[…]

  100. Title

    […]please stop by the internet sites we stick to, which includes this a single, because it represents our picks in the web[…]

  101. […]very few websites that occur to become comprehensive beneath, from our point of view are undoubtedly nicely really worth checking out[…]

    […]Here is an excellent Blog You may Obtain Exciting that we Encourage You[…]

  102. Check this out

    […] that is the end of this article. Here you’ll find some sites that we think you’ll appreciate, just click the links over[…]…

  103. Title

    […]Wonderful story, reckoned we could combine a handful of unrelated information, nevertheless actually worth taking a search, whoa did one particular discover about Mid East has got far more problerms at the same time […]

  104. Gems form the internet

    […]very few websites that happen to be detailed below, from our point of view are undoubtedly well worth checking out[…]…

  105. Great website

    […]we like to honor many other internet sites on the web, even if they aren’t linked to us, by linking to them. Under are some webpages worth checking out[…]…

  106. Sources

    […]check below, are some totally unrelated websites to ours, however, they are most trustworthy sources that we use[…]…

  107. Title

    […]Wonderful story, reckoned we could combine a handful of unrelated data, nonetheless actually really worth taking a appear, whoa did one master about Mid East has got extra problerms also […]

  108. Title

    […]that would be the end of this write-up. Right here you’ll find some web sites that we think you will value, just click the links over[…]

  109. Title

    […]although sites we backlink to beneath are considerably not related to ours, we feel they are basically really worth a go by, so possess a look[…]

  110. Title

    […]please pay a visit to the web pages we adhere to, which includes this one particular, because it represents our picks from the web[…]

  111. Title

    […]Every the moment in a while we opt for blogs that we read. Listed beneath would be the latest web pages that we opt for […]

  112. Title

    […]we came across a cool web-site that you might take pleasure in. Take a appear should you want[…]

  113. Related…

    […]just beneath, are numerous totally not related sites to ours, however, they are surely worth going over[…]…

  114. Title

    […]although internet sites we backlink to beneath are considerably not connected to ours, we feel they are actually worth a go by way of, so have a look[…]

  115. Title

    […]check below, are some totally unrelated internet websites to ours, nonetheless, they may be most trustworthy sources that we use[…]

  116. Websites worth visiting

    […]here are some links to sites that we link to because we think they are worth visiting[…]…

  117. Sources

    […]check below, are some totally unrelated websites to ours, however, they are most trustworthy sources that we use[…]…

  118. Title

    […]we like to honor lots of other web web pages around the net, even though they aren’t linked to us, by linking to them. Below are some webpages really worth checking out[…]

  119. […]we came across a cool site that you just may well love. Take a search in case you want[…]

    […]please visit the web pages we adhere to, such as this one, as it represents our picks from the web[…]

  120. […]we prefer to honor numerous other web websites around the net, even though they aren’t linked to us, by linking to them. Under are some webpages worth checking out[…]

    […]Here are some of the web sites we advocate for our visitors[…]

  121. Websites we think you should visit

    […]although websites we backlink to below are considerably not related to ours, we feel they are actually worth a go through, so have a look[…]…

  122. Title

    […]check beneath, are some totally unrelated websites to ours, even so, they may be most trustworthy sources that we use[…]

  123. Title

    […]very handful of sites that take place to become in depth beneath, from our point of view are undoubtedly well worth checking out[…]

  124. Websites we think you should visit

    […]although websites we backlink to below are considerably not related to ours, we feel they are actually worth a go through, so have a look[…]…

  125. Recent Blogroll Additions…

    […]usually posts some very interesting stuff like this. If you’re new to this site[…]…

  126. Websites worth visiting

    […]here are some links to sites that we link to because we think they are worth visiting[…]…

  127. Websites we think you should visit

    […]although websites we backlink to below are considerably not related to ours, we feel they are actually worth a go through, so have a look[…]…

  128. Title

    […]Every when in a when we opt for blogs that we read. Listed below are the most current websites that we choose […]

  129. Title

    […]that could be the end of this post. Here you’ll come across some internet sites that we think you will enjoy, just click the hyperlinks over[…]

  130. Read was interesting, stay in touch…

    […]please visit the sites we follow, including this one, as it represents our picks from the web[…]…

  131. Title

    […]very handful of sites that happen to become detailed below, from our point of view are undoubtedly very well worth checking out[…]

  132. Title

    […]always a massive fan of linking to bloggers that I enjoy but don’t get quite a bit of link appreciate from[…]

  133. Recent Blogroll Additions…

    […]usually posts some very interesting stuff like this. If you’re new to this site[…]…

  134. Related…

    […]just beneath, are numerous totally not related sites to ours, however, they are surely worth going over[…]…

  135. […]the time to study or go to the content material or sites we’ve linked to beneath the[…]

    […]here are some links to web sites that we link to since we think they may be really worth visiting[…]

  136. Title

    […]Wonderful story, reckoned we could combine a number of unrelated information, nevertheless genuinely worth taking a search, whoa did 1 discover about Mid East has got a lot more problerms also […]

  137. Sources

    […]check below, are some totally unrelated websites to ours, however, they are most trustworthy sources that we use[…]…

  138. Websites we think you should visit

    […]although websites we backlink to below are considerably not related to ours, we feel they are actually worth a go through, so have a look[…]…

  139. […]very few websites that occur to become comprehensive beneath, from our point of view are undoubtedly nicely really worth checking out[…]

    […]Here is an excellent Blog You may Obtain Exciting that we Encourage You[…]

  140. […]The info mentioned within the post are a number of the most beneficial readily available […]

    […]below you will obtain the link to some web-sites that we feel you should visit[…]

  141. […]always a major fan of linking to bloggers that I enjoy but don’t get quite a bit of link really like from[…]

    […]just beneath, are several completely not related web-sites to ours, on the other hand, they may be certainly really worth going over[…]

  142. Check this out

    […] that is the end of this article. Here you’ll find some sites that we think you’ll appreciate, just click the links over[…]…

  143. Read was interesting, stay in touch…

    […]please visit the sites we follow, including this one, as it represents our picks from the web[…]…

  144. Check this out

    […] that is the end of this article. Here you’ll find some sites that we think you’ll appreciate, just click the links over[…]…

  145. Title

    […]very few websites that come about to become comprehensive below, from our point of view are undoubtedly properly really worth checking out[…]

  146. Great website

    […]we like to honor many other internet sites on the web, even if they aren’t linked to us, by linking to them. Under are some webpages worth checking out[…]…

  147. Title

    […]check below, are some entirely unrelated internet websites to ours, having said that, they may be most trustworthy sources that we use[…]

  148. Title

    […]although web-sites we backlink to beneath are considerably not connected to ours, we feel they are basically really worth a go as a result of, so possess a look[…]

  149. Title

    […]here are some hyperlinks to web-sites that we link to due to the fact we consider they’re worth visiting[…]

  150. Gems form the internet

    […]very few websites that happen to be detailed below, from our point of view are undoubtedly well worth checking out[…]…

  151. Great website

    […]we like to honor many other internet sites on the web, even if they aren’t linked to us, by linking to them. Under are some webpages worth checking out[…]…

  152. Title

    […]we prefer to honor quite a few other online sites on the internet, even though they aren’t linked to us, by linking to them. Underneath are some webpages really worth checking out[…]

  153. You should check this out

    […] Wonderful story, reckoned we could combine a few unrelated data, nevertheless really worth taking a look, whoa did one learn about Mid East has got more problerms as well […]…

  154. Title

    […]very few internet websites that take place to become in depth below, from our point of view are undoubtedly properly worth checking out[…]

  155. Great website

    […]we like to honor many other internet sites on the web, even if they aren’t linked to us, by linking to them. Under are some webpages worth checking out[…]…

  156. […]Sites of interest we’ve a link to[…]

    […]usually posts some really interesting stuff like this. If you are new to this site[…]

  157. Title

    […]that would be the end of this report. Here you will find some websites that we feel you’ll enjoy, just click the links over[…]

  158. Related…

    […]just beneath, are numerous totally not related sites to ours, however, they are surely worth going over[…]…

  159. Recent Blogroll Additions…

    […]usually posts some very interesting stuff like this. If you’re new to this site[…]…

  160. Websites we think you should visit

    we like to honor many other internet sites on the web, even if they aren’t linked to us, by linking to them. Under are some webpages worth checking out

  161. Promo code november 2013

    Despite having three decades of product innovation under their belts, the designers at Burton are still coming up with ideas

  162. Gems form the internet

    […]very few websites that happen to be detailed below, from our point of view are undoubtedly well worth checking out[…]…

  163. Title

    […]very couple of sites that happen to be comprehensive below, from our point of view are undoubtedly very well worth checking out[…]

  164. […]we came across a cool internet site that you simply may possibly get pleasure from. Take a appear in case you want[…]

    […]please pay a visit to the web-sites we stick to, such as this 1, as it represents our picks from the web[…]

  165. Title

    […]Wonderful story, reckoned we could combine a handful of unrelated information, nevertheless definitely really worth taking a look, whoa did one discover about Mid East has got additional problerms also […]

  166. Title

    […]very couple of web-sites that occur to become comprehensive beneath, from our point of view are undoubtedly properly worth checking out[…]

  167. Title

    […]very handful of web sites that take place to be detailed below, from our point of view are undoubtedly very well worth checking out[…]

  168. Title

    […]Every the moment in a whilst we opt for blogs that we study. Listed beneath would be the most recent sites that we select […]

  169. Websites we think you should visit

    we like to honor many other internet sites on the web, even if they aren’t linked to us, by linking to them. Under are some webpages worth checking out

  170. Title

    […]Wonderful story, reckoned we could combine a number of unrelated data, nevertheless actually really worth taking a look, whoa did one particular find out about Mid East has got much more problerms too […]

  171. Title

    […]please stop by the internet sites we adhere to, like this one, because it represents our picks in the web[…]

  172. […]check beneath, are some totally unrelated web sites to ours, even so, they may be most trustworthy sources that we use[…]

    […]one of our guests not too long ago encouraged the following website[…]

  173. Great website

    […]we like to honor many other internet sites on the web, even if they aren’t linked to us, by linking to them. Under are some webpages worth checking out[…]…

  174. Websites we think you should visit

    […]although websites we backlink to below are considerably not related to ours, we feel they are actually worth a go through, so have a look[…]…

  175. Read was interesting, stay in touch…

    […]please visit the sites we follow, including this one, as it represents our picks from the web[…]…

  176. Title

    […]Wonderful story, reckoned we could combine a couple of unrelated data, nonetheless seriously worth taking a search, whoa did one particular learn about Mid East has got a lot more problerms as well […]

  177. Gems form the internet

    […]very few websites that happen to be detailed below, from our point of view are undoubtedly well worth checking out[…]…

  178. Sources

    […]check below, are some totally unrelated websites to ours, however, they are most trustworthy sources that we use[…]…

  179. Title

    […]very couple of sites that come about to be detailed beneath, from our point of view are undoubtedly well worth checking out[…]

  180. Websites we think you should visit

    […]although websites we backlink to below are considerably not related to ours, we feel they are actually worth a go through, so have a look[…]…

  181. Title

    […]very couple of sites that come about to become detailed below, from our point of view are undoubtedly very well really worth checking out[…]

  182. Great website

    […]we like to honor many other internet sites on the web, even if they aren’t linked to us, by linking to them. Under are some webpages worth checking out[…]…

  183. Great website

    […]we like to honor many other internet sites on the web, even if they aren’t linked to us, by linking to them. Under are some webpages worth checking out[…]…

  184. Websites we think you should visit

    […]although websites we backlink to below are considerably not related to ours, we feel they are actually worth a go through, so have a look[…]…

  185. … [Trackback]

    […] There you will find 48790 more Infos: laporta.altervista.org/gesu-guiarisce-ancora-ambulatorio-evangelico/ […]

  186. Great website

    […]we like to honor many other internet sites on the web, even if they aren’t linked to us, by linking to them. Under are some webpages worth checking out[…]…

  187. Title

    […]check below, are some entirely unrelated internet sites to ours, however, they’re most trustworthy sources that we use[…]

  188. Title

    […]we like to honor a lot of other online web sites on the net, even if they aren’t linked to us, by linking to them. Under are some webpages really worth checking out[…]

  189. Title

    […]Every the moment inside a even though we pick out blogs that we read. Listed beneath are the most current web sites that we select […]

  190. Title

    […]Wonderful story, reckoned we could combine some unrelated information, nevertheless truly really worth taking a search, whoa did one particular discover about Mid East has got more problerms too […]

  191. Title

    […]very couple of internet websites that transpire to be detailed beneath, from our point of view are undoubtedly very well worth checking out[…]